30 • ottobre • 2020

Breaking News:

Le mie vacanze di Natale

Devo dire che l’idea di ambientarlo a Cortina fu per noi quasi automatica.
Carlo ed io passavamo da sempre le nostre vere vacanze di Natale sulle Dolomiti e quindi Cortina era un nostro luogo del cuore. Fu una scelta vincente. Cortina è un posto bellissimo, allegro, pieno di luce, frequentato da gente di tutta l’Italia. Era uno spaccato perfetto per descrivere come gli italiani borghesi vivevano il periodo delle feste. Era anche un’altra Italia, anni 80, più edonista, forse più superficiale, appena uscita dagli anni di piombo del terrorismo.
Fu quindi altrettanto facile trovare il tono giusto, spensierato, fatto di buffe annotazioni di costume. Anche il cast ci venne naturale: Jerry Calà e Christian De Sica erano stati i protagonisti del film precedente. Furono arruolati. Così come Guido Nicheli, il cumenda, al quale cambiammo moglie: invece di Virna Lisi, Stefania Sandrelli, che aveva già fatto con noi “Eccezzziunale veramente”. Poi ci fu la grande entry di Claudio Amendola, il vero protagonista del film. E accanto
a lui una schiera meravigliosa di caratteristi giovani e più anziani.
Come dicono a Roma, un cast “preciso”.
E poi le musiche, tutte azzeccate, una vera colonna sonora della memoria.
Fu quel film ad iniziare la lunga saga dei film di Natale, che dura ancora oggi. Ma il primo Vacanze di Natale” resta, senza ombra di dubbio, il migliore. Forse perché era il più sincero, il più vicino alla vita vera. Forse anche perché accanto alla comicità, c’era il sentimento. Come dovrebbe accadere sempre nelle vere commedie.
Sono passati ventisette anni. Anche per me che l’ho scritto insieme a mio fratello. Ma sembrano cinquanta. Perché l’Italia non è più così. Oggi è cambiata la musica. Sono cambiati gli attori (al cinema resiste solo Christian).
Forse è cambiata anche Cortina.
Si ride meno. Il Natale ha un sapore più malinconico. E soprattutto la Magica Roma, (nell’83 era quella di Bruno Conti e di Falcao), non vince più lo scudetto.

1 Aprile 2010  •   Ponte Milvio Magazine Magazine  •   0
 
Contattaci
Redazione:

Viale Carso 57, 00195 Roma
Mail: rivista-pontemilvio@tiscali.it

Ufficio commerciale:

Mail: immediately@immediately.it
Telefono 347 5856368

Newsletter

Periodico telematico. Autorizzazione tribunale di Roma n. 124/2008 del 02/03/2008
Società proprietaria ed editrice Immediately Srl, via C. Ferrero di Cambiano n. 82 Roma - P.IVA 06003611008
Provider Aruba SpA, via Garibaldi n. 8 Soci (Ar)

Web Agency Roma - Privacy Policy