30 • ottobre • 2020

Breaking News:

Make up – L’eyleiner

 

 

 

 

Il primo è quella riga spessa e netta tipica dei trucchi anni ’50 e ’60 per intenderci, che contorna l’occhio in maniera decisa ed evidente, adatto ad occhi grandi e piuttosto giovani, perché circoscrive ed tende ad indurire lo sguardo. Il secondo tipo invece è una riga sottilissima che si traccia lungo l’attaccatura delle ciglia, per rendere le stesse più unite e l’occhio più definito.

Per distanziare occhi ravvicinati, può essere di grande aiuto tracciare una riga di eye-liner che parta da metà occhio verso l’esterno, mentre se invece si vuole cercare di ravvicinare occhi distanti, risulta molto utile tracciare la riga dall’inizio dell’occhio, ricalcando l’angolo interno, a mò di gatto.

L’eye-liner è disponibile in vari colori: il più comune ed usato è il nero (adatto per qualsiasi occasione), poi il marrone (più delicato, ottimo per i trucchi da giorno e per le bionde),  poi blu e verde (indicati per le iridi castane) ed il prugna (il più insolito, per un effetto davvero “cool”).

Per tracciare l’eye-liner in maniera corretta, sarebbe opportuno procurarsi uno specchio reclinabile, e procedere all’operazione tenendo i gomiti ben appoggiati su di un tavolo. Se non si ha una mano ferma l’impresa diventa piuttosto complicata. Uno stratagemma per ovviare al problema può essere quello di tracciare in un primo momento tanti puntini lungo l’attaccatura delle ciglia (con una matita scura per occhi) e di unirli poi fra loro con un pennellino a punta fine. In un secondo momento si può passare a tracciare la riga con l’eye-liner liquido vero e proprio, usando come “guida” la riga sottostante.

In commercio l’eye-liner si presenta in due forme diverse: automatico, o in pasticca idrosolubile. Il primo tipo è quello più usato, è dotato di un pennellino svitabile ed estraibile, già pronto all’applicazione. Il secondo tipo invece deve essere applicato tramite un pennello a punta fine inumidito nell’acqua, con il quale prelevarlo ed applicarlo poi sulla palpebra. Quest’ultimo è senza dubbio più professionale e,  sebbene la procedura d’applicazione sia più lunga, il risultato è senz’altro più preciso.

19 Giugno 2010  •   Ponte Milvio Magazine Magazine  •   0
 
Contattaci
Redazione:

Viale Carso 57, 00195 Roma
Mail: rivista-pontemilvio@tiscali.it

Ufficio commerciale:

Mail: immediately@immediately.it
Telefono 347 5856368

Newsletter

Periodico telematico. Autorizzazione tribunale di Roma n. 124/2008 del 02/03/2008
Società proprietaria ed editrice Immediately Srl, via C. Ferrero di Cambiano n. 82 Roma - P.IVA 06003611008
Provider Aruba SpA, via Garibaldi n. 8 Soci (Ar)

Web Agency Roma - Privacy Policy