29 • ottobre • 2020

Breaking News:

Patrizia Mancini, una vita tra spettacolo, musica, teatro ed insegnamento

 

Hai cominciato giovanissima a muoverti nel mondo dello spettacolo. Ci racconti i tuoi “ primi passi”?

Ho iniziato a lavorare in televisione nel 1988 quando ancora studiavo al liceo. Nel contempo studiavo danza…facevo provini e venivo sempre scelta!

Per me era come vivere in un sogno… non mi rendevo neanche conto di come invece poteva non

essere così scontato “esserci sempre”, essere sempre scelta, in ogni varietà, anche quelli di maggior

successo!

Per dieci anni non ho avuto nemmeno il tempo per andare in vacanza una settimana…ma poco

importava, tanto l’estate eravamo al “bandiera gialla” di Rimini, o a Mirabilandia a Milano

Marittima … era sempre tutto luci e paillettes.

 

Negli anni ’90 ti muovevi già molto agevolmente in televisione, acanto a personaggi come Sabani o la Fenech. Quanto ti hanno insegnato quelle esperienze?

Ho dei bellissimi ricordi di quel periodo; il lavoro serio, duro, ore ed ore di sala prove, registrazioni,

telepromozioni, dirette televisive; tanta soddisfazione, anche economica!

Ho avuto l’opportunità di crearmi molti amici, e nel mondo dello spettacolo ho incontrato persone

vere e sensibili .. in una sola parola “artisti”.

Nella vita reale non ho più ritrovato gli stessi valori, ma spesso una grande insoddisfazione.

Fiorello, Baudo, Magalli, la Parisi, Claudio Conti, Amadeus .. hai lavorato praticamente con tutti i personaggi  che negli ultimi quindici anni hanno “dominato” la scena.  Chi di loro ti ha maggiormente colpito e perché?

Tra i Conduttori che ricordo con maggior affetto, quelli che mi hanno emozionato, che ho potuto

stimare e che mi hanno insegnato molto, ricordo con grande gioia ed ammirazione Gigi Sabani.

Abbiamo fatti tanti  programmi insieme! Era veramente gentile, stava spesso con noi in camerino o in sala prove, con il nostro coreografo Claudio Ferraro. Mi colpiva la sua simpatica ipocondria, un po’ come la mia! Poi il grande Pippo Baudo che in quel periodo era La Televisione! Negli anni novanta in particolare

Credo abbia raggiunto il suo apice! Ricordo con piacere  Fiorello che, anche se non ho avuto modo di conoscere bene, pur essendo al primo “step” con il suo karaoke, già si capiva che sarebbe stato un uomo di spettacolo! Mi piacerebbe lavorarci ora! Infine Giancarlo Magalli, professionista con il quale ho condiviso parecchi palcoscenici: serio, simpatico e molto intelligente, un caro amico. Ci vediamo spesso per andare a teatro insieme! E tanto devo anche al mio amico Joceline; E’ quasi un padre per me; una persona straordinaria con un’energia inesauribile!

 

Tra le donne dello spettacolo invece con chi ti trovi maggiormente?

Tra le donne adoravo e adoro ancora Milly Carlucci; mi divertiva Alba Parietti; stimavo ovviamente

Heather Parisi.

 

Attrice in TV, al cinema, al  teatro; ballerina; Coreografa; modella. Quante anime ha Patrizia Mancini?

Mi piace ogni forma di spettacolo, e l’arte in generale, e devo dire che anche l’insegnamento mi sta

dando grandi soddisfazioni. Ora sto lavorando insieme a Matilde Brandi nella sua bellissima scuola

di danza legata al pattinaggio artistico sul ghiaccio di Piazza Mancini a Roma: si chiama Axell.

Anche per lei nutro profonda stima ed ammirazione: una persona eccezionale! Ho ritrovato una collega ed ho scoperto un amica!

Sei più legata al mondo della musica (ballerina e coreografa) oppure a quello dello spettacolo (Teatro, cinema , TV)?

Sono due mondi a me molto vicini; difficile dire a quale sono più legata. Dipende dai periodi della mia vita: in teatro ho lavorato come coreografa e come attrice in commedie brillanti e cabaret; ho lavorato con diversi professionisti, anche se talvolta meno noti.

Con Lando fiorini ed il suo “Puff” ho fatto ben 190 repliche; che bei ricordi !

Ora invece lavoro di più come insegnante; è infatti un mestiere che più facilmente mi permette di coniugare la mia attività con la vita di mamma. Oltre alla scuola all’Axel, sono impegnata nell’accademia di spettacolo di Stefano Jurgens e nelle palestre del Circolo Due Ponti e dell’ Aquaniene.

Riesci ad avere anche del tempo libero?

Il tempo libero lo passo facendo la mamma e dedicandomi completamente a mio figlio. Ogni tanto

qualche mostra d’arte.

 

Giuseppe Costantini

24 Marzo 2011  •   Davide   •   0
 
Contattaci
Redazione:

Viale Carso 57, 00195 Roma
Mail: rivista-pontemilvio@tiscali.it

Ufficio commerciale:

Mail: immediately@immediately.it
Telefono 347 5856368

Newsletter

Periodico telematico. Autorizzazione tribunale di Roma n. 124/2008 del 02/03/2008
Società proprietaria ed editrice Immediately Srl, via C. Ferrero di Cambiano n. 82 Roma - P.IVA 06003611008
Provider Aruba SpA, via Garibaldi n. 8 Soci (Ar)

Web Agency Roma - Privacy Policy