29 • ottobre • 2020

Breaking News:

Un’estate tutta da leggere

Michele Navarra

Una questione di principio

Giuffrè Editore, pp. 277, euro 19

“Aveva saziato il mostro”. Un feroce serial killer si aggira nell’elegante quartiere di Vigna Clara a Roma, un innocente viene incolpato del delitto di una giovane universitaria. Nel terzo romanzo della serie incentrata sulla figura dell’avvocato penalista Alessandro Gordiani, il protagonista coadiuvato dal capitano dei Carabinieri della Caserma Ponte Milvio, Andrea Gavazzo, deve combattere contro una mente perversa. Per entrambi gli uomini si tratta di una questione di principio. Abbiamo domandato all’autore quale sia il lato del carattere del personaggio da lui creato che preferisce. «Probabilmente il coraggio, che non significa non provare paura, bensì possedere la capacità di gestirla, di “incanalarla” nei giusti binari, fino a farla diventare addirittura un’arma. Gordiani è spesso costretto a prendere decisioni molto difficili, che, qualora si rivelassero errate, potrebbero distruggere per sempre la vita d’un uomo innocente. Da ciò la paura, verrebbe quasi da dire il “terrore” di commettere uno sbaglio, ma, allo stesso tempo, la necessità di dominarla, in modo da scegliere la strada giusta, la “diritta via”, senza compromessi o comode scorciatoie».

Khaled Hosseini

E l’eco rispose

Piemme Editore, pp. 456 euro 19,90

“Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c’è un campo. Ti aspetterò laggiù”. Sta in questo verso di una poesia del mistico persiano del XIII Secolo Jalaluddin Rumi, che si trova nell’esergo del volume, il senso dell’ultimo libro dello scrittore americano di origine afghana autore di due romanzi bestseller: I cacciatori di aquiloni (2003) e Mille splendidi soli (2007) che hanno venduto 4 milioni di copie in Italia e 38 milioni in tutto il mondo. Nei primi anni del 1950 l’adolescente Abudullah e la sorellina Pari vivevano felici nel loro villaggio di Shadbagh in Afghanistan, perché “si erano reciprocamente scelti”. Il viaggio a Kabul insieme al padre su di un carretto in mezzo a un deserto immenso e vuoto avrebbe cambiato il futuro dei fratelli per sempre. Più generazioni e più continenti in un percorso che conduce il lettore da Kabul a Parigi, da San Francisco fino all’isola greca di Thinos, per significare che una storia epica e carica di speranza come questa può avvenire in ogni luogo. In un’intervista rilasciata al quotidiano britannico The Guardian, Hosseini ha dichiarato che il suo terzo romanzo vuole rappresentare una sorta di ponte fra l’Occidente e l’Afghanistan.

Irène Némirovsky

Un amore in pericolo

Elliot Editore, pp. 96 euro 9

“Era una bella notte calda come in piena estate, ma l’aria aveva un gusto diverso”. Un amore in pericolo (pubblicato il 22 febbraio del 1936 su Le Figaro Littéraire), Un giorno d’estate e L’inizio e la fine, (apparso sul settimanale Gringoire il 20 dicembre del 1935) sono tre racconti inediti, tre perle nate dalla penna di una grande scrittrice e ripubblicate oggi nella collana Lampi della casa editrice romana. La voce di Irène Némirovsky, scrittrice francese di origine ebraica nata in Ucraina nel 1093 e morta ad Auschwitz nel 1942, torna a noi per raccontare attraverso una scrittura raffinata e nitida il rammarico per le cose perdute, i momenti felici che sempre, e per sempre, svaniscono, lo stupore dell’infanzia di fronte alle miserie degli adulti e ciò che resta del giorno. Gli uomini sono più saggi di noi. Amare con passione non impedisce loro di trovare belle e desiderabili altre donne… Ma noi, quando amiamo, ci costruiamo la nostra prigione da sole…”. Nel 2004 con il ritrovamento del manoscritto inedito di Suite francese (Adelphi 2005), si è data vita alla riscoperta dell’intera opera di un’autrice indimenticabile. “L’amore è un’altra cosa, è qualcosa che divora tutta l’esistenza… ”.

Franca Rame con Joseph Farrell

Non è tempo di nostalgia

Della Porta Editori, pp. 124 euro 11

“Sono nata in una famiglia di attori, con una tradizione che possiamo far risalire alla Commedia dell’Arte del Seicento”. In questo libro – intervista Franca Rame, una delle donne più rappresentative del XX Secolo, si racconta al suo amico Joseph Farrell Professor Emeritus di Italianistica presso l’Università di Glasgow in Scozia. L’attrice, scomparsa il 29 maggio 2013, rievoca la propria vita tra ironia e ricordi. “Ogni giorno, verso le sei di sera, partivamo e andavamo nel paese vicino, dove montavamo la scenografia”. La Rame a differenza del marito Dario Fo è nata nel teatro (a 8 giorni di vita era già sul palcoscenico in braccio alla madre) anzi appartiene alla tradizione storica, centrale del teatro italiano, provenendo da una famiglia – compagnia di giro, la Compagnia Rame. “Volevo offrire a Franca il modo di parlare di se stessa separatamente da Dario Fo per permettere all’attrice di dire come la pensava sul teatro, sulla sua vita, sulla società italiana, nonché ricordare le sue varie attività politiche e sociali come Soccorso Rosso, la sua partecipazione alle grandi campagne per il divorzio, per l’aborto e anche contro la droga” ha dichiarato Farrell in una recente intervista a noi rilasciata

Elizabeth Strout

I ragazzi Burgess

Fazi Editore, pp. 444 euro 18,50

“Un crimine d’odio” perpetrato senza alcun apparente motivo nei confronti della comunità somala di Shirley Falls nello Stato del Maine (USA) da parte di “un ragazzo emotivamente fragile” fa riunire i fratelli Burgess dopo tanti anni. “Desideravo raccontare la storia di uomini e donne che sono costretti ad affrontare un dolore rimosso, dal quale si sono illusi di poter sfuggire” ha precisato Elizabeth Strout, sicuramente una delle autrici più raffinate, sensibili e profonde nel panorama letterario americano contemporaneo. La scrittrice, Premio Pulitzer 2009 con la raccolta di racconti che l’ha resa celebre Olive Kitteridge, ambienta sempre i suoi cristallini romanzi nel Maine, la terra solcata da cieli cupi nella quale è nata (Portland 1956). “Provengo da un mondo puritano, dove non si parla dei dolori personali”. Jim, Bob e Susan, che abitavano a un paio di chilometri dalla cittadina in “una casa gialla che sorgeva in cima a una collina”, riscoprono l’importanza dei legami famigliari e la loro indissolubilità. Siamo tutti fallibili sembra voglia ricordarci l’autrice che attraverso la storia dei fratelli Burgess ritrae con precisione le miserie e le speranze del genere umano. “Siamo proprio una famiglia incasinata, vero Jimmy?”.

… E in più…

Fabrizio Falco legge Pirandello

Pensaci Giacomino e altre novelle

1 CD MP3 versione integrale, euro 14,90 download euro 8,90

“Vade retro! Distruttore delle famiglie! Vade retro!”. L’audiolibro, forte di un mercato in forte espansione, sta raccogliendo sempre più amanti di questo nuovo genere di lettura col motto leggere ascoltando. Un classico per l’estate torna in una nuova versione letto da uno degli attori emergenti più talentuosi ed eclettici del panorama italiano. Messinese, vincitore del Premio Marcello Mastroianni alla Mostra del Cinema di Venezia 2012, Fabrizio Falco presta la propria voce alle Novelle per un anno di Luigi Pirandello (Agrigento 1867 – Roma 1936) Premio Nobel per la Letteratura 1934. Le novelle (tra le quali citiamo L’imbecille, Il treno ha fischiato, La verità, La morte addosso, La giara, Sei personaggi in cerca d’autore) nel loro universo variegato sono dominate da quel lato tragico, grottesco, comico e patetico che fa parte della nostra quotidiana fatica di vivere. Questa splendida raccolta sarebbe restata incompiuta e si sarebbe conclusa con la morte di Pirandello nel 1936. “Una novella al giorno, per tutt’un anno, senza che dai giorni, dai mesi o dalle stagioni nessuna abbia tratto la sua qualità”.

di Alessandra Stoppini

11 Luglio 2013  •   Davide   •   0
 
Contattaci
Redazione:

Viale Carso 57, 00195 Roma
Mail: rivista-pontemilvio@tiscali.it

Ufficio commerciale:

Mail: immediately@immediately.it
Telefono 347 5856368

Newsletter

Periodico telematico. Autorizzazione tribunale di Roma n. 124/2008 del 02/03/2008
Società proprietaria ed editrice Immediately Srl, via C. Ferrero di Cambiano n. 82 Roma - P.IVA 06003611008
Provider Aruba SpA, via Garibaldi n. 8 Soci (Ar)

Web Agency Roma - Privacy Policy